De Pisis

  • Condividi su:
  • Twitter
  • Facebook
  • Google Plus
  • Mail

Il Museo del Novecento dedica un’ampia retrospettiva all’artista ferrarese Filippo de Pisis, una figura di grande rilievo del Novecento italiano e uno dei protagonisti dell’esperienza pittorica tra le due guerre. Tra vedute urbane, nature morte e fantasie marine, oltre novanta dipinti tra i più "lirici" della sua produzione sono in esposizione a Milano fino a marzo 2020.
Suddivisa in dieci sale, l’esposizione segue un andamento cronologico che introduce al visitatore l’universo di Filippo de Pisis (Ferrara, 1896 – Milano, 1956), a partire dagli esordi nel 1916 e dall’incontro con la pittura metafisica di de Chirico fino agli inizi degli anni Cinquanta, con il drammatico periodo del ricovero nella clinica psichiatrica di Villa Fiorita. 
Pittore versatile, viaggiatore instancabile e poeta, de Pisis percorre il Novecento attraversando paesi e movimenti pittorici senza mai aderire unicamente a una singola corrente. I continui viaggi tra Milano, Roma, Venezia, Parigi e Londra, hanno contribuito ad arricchire quella visione internazionale che renderà la sua prospettiva del tutto unica, ispirandone ricerca espressiva e plasmandone la pittura.
Da “Le cipolle di Socrate” (1926) a “Soldatino francese” (1937), le opere in mostra al Museo del Novecento ripercorrono i temi cruciali della poetica dell’artista ferrarese. L’enfasi viene posta sul talento versatile e sull’incredibile ricchezza dei soggetti, che spaziano dai suggestivi paesaggi montani alla ritrattistica più dettagliata, in grado di cogliere con grande vivacità la personalità della figura descritta - senza sottovalutare le affascinanti composizioni di nature morte e le ampie vedute urbane.

iniziativa per Scuola primaria

La voce silenziosa degli oggetti | Visita laboratorio

Percorriamo la straordinaria vita di Filippo De Pisis raccogliendo “appunti visivi” sui suoi amici pittori, sulle sue passioni dall’archeologia alle farfalle, sui suoi viaggi tra Parigi, Venezia e Milano, sulle sue disavventure, così come ci vengono “narrati” da lui stesso nei suoi dipinti, attraverso oggetti a prima vista banali, ma capaci di raccontare belle storie. Osserviamo dei dipinti anche lo stile e la tecnica, con l’ausilio degli operatori didattici.

Conclusa la visita, ci spostiamo in laboratorio per realizzare la nostra opera d’arte.

Anche noi partiamo da un “oggetto da niente”, di nessun valore economico ma di grande valore affettivo: che storia racconta e cosa descrive di me? Lo osservo bene e lo disegno, lo “strappo” e lo incollo su un grande foglio di carta formato plotter acquerellato: ecco formarsi sotto i nostri occhi una grande e corale natura morta di classe! 

Costi
  • Visita guidata > € 85,00 (gruppo massimo 25 persone) per gruppo
  • Biglietto scuole > € 7,00 inclusa prevendita a ragazzo, 2 gratuità per gli insegnanti
  • A richiesta visita alla collezione permanente+mostra De Pisis > € 120,00 (+ biglietto scuole)
Informazioni aggiuntive
  • Durata: 75'
Richiedi informazioni
iniziativa per Scuola secondaria di primo grado

La voce silenziosa degli oggetti | Visita laboratorio

Percorriamo la straordinaria vita di Filippo De Pisis raccogliendo “appunti visivi” sui suoi amici pittori, sulle sue passioni dall’archeologia alle farfalle, sui suoi viaggi tra Parigi, Venezia e Milano, sulle sue disavventure, così come ci vengono “narrati” da lui stesso nei suoi dipinti, attraverso oggetti a prima vista banali, ma capaci di raccontare belle storie. Osserviamo dei dipinti anche lo stile e la tecnica, con l’ausilio degli operatori didattici.

Conclusa la visita, ci spostiamo in laboratorio per realizzare la nostra opera d’arte.

Anche noi partiamo da un “oggetto da niente”, di nessun valore economico ma di grande valore affettivo: che storia racconta e cosa descrive di me? Lo osservo bene e lo disegno, lo “strappo” e lo incollo su un grande foglio di carta formato plotter acquerellato: ecco formarsi sotto i nostri occhi una grande e corale natura morta di classe! 

Costi
  • Visita guidata > € 85,00 (gruppo massimo 25 persone) per gruppo
  • Biglietto scuole > € 7,00 inclusa prevendita a ragazzo, 2 gratuità per gli insegnanti
  • A richiesta visita alla collezione permanente+mostra De Pisis > € 120,00 (+ biglietto scuole)
Informazioni aggiuntive
  • Durata: 75'
Richiedi informazioni
iniziativa per Scuola secondaria di primo grado

Tra pittura e poesia | Visita guidata

Nella grande mostra che il Museo del Novecento dedica a Filippo de Pisis, le opere del maestro ferrarese ci raccontano un artista che diventa uno dei principali protagonisti della pittura del XX secolo. La visita guidata accompagna gli studenti alla scoperta del suo stile personalissimo, che riesce a fondere le innovazioni delle Avanguardie e il richiamo alla tradizione italiana. Attraverso l'analisi di molte delle opere più importanti del pittore, viene illustrata in modo coinvolgente la sua vita - dalla natia Ferrara, a Parigi, Londra, Milano - e la sua passione per la poesia e la scrittura. Paesaggi, nature morte, ritratti dotati di grande capacità di introspezione fanno di Filippo de Pisis uno straordinario narratore del quotidiano, che si racconta in modo coinvolgente attraverso l'attenzione alle piccole cose. 

Costi
  • Visita guidata > € 85,00 (gruppo massimo 25 persone) per gruppo
  • Biglietto scuole > € 7,00 inclusa prevendita a ragazzo, 2 gratuità per gli insegnanti
  • A richiesta visita alla collezione permanente+mostra De Pisis > € 120,00 (+ biglietto scuole)
Informazioni aggiuntive
  • Durata: 75'
Richiedi informazioni
iniziativa per Scuola secondaria di secondo grado

Mete metafisiche | Visita guidata

 

Dopo trent'anni dall'ultima retrospettiva, le opere di Filippo de Pisis tornano a Milano in una grande mostra allestita al Museo del Novecento, che con oltre 90 opere illustra la carriera del pittore ferrarese. La visita guidata segue il percorso cronologico dell'esposizione, e racconta in modo approfondito le tante esperienze dell'artista, che dalla natia Ferrara soggiornerà poi a Roma, Parigi, Londra, Milano. Partendo dall'incontro giovanile con Giorgio de Chirico e Carlo Carrà - e la fondamentale influenza della pittura metafisica - per giungere all'interesse per il vedutismo veneto e per la pittura francese dell'Ottocento, scopriamo insieme come Filippo de Pisis giunge ad un linguaggio fatto di grande poesia, che fonde perfettamente le moderne suggestioni europee con la lezione dei maestri italiani. 

Costi
  • Visita guidata > € 85,00 (gruppo massimo 25 persone) per gruppo
  • Biglietto scuole > € 7,00 inclusa prevendita a ragazzo, 2 gratuità per gli insegnanti
  • A richiesta visita alla collezione permanente+mostra De Pisis > € 120,00 (+ biglietto scuole)
Informazioni aggiuntive
  • Durata: 0'
Richiedi informazioni
X Chiudi