leggi tutte le news
Vai all’elenco completo delle iniziative per le scuole
PIÚ LUOGHI
Novità

Leonardo 1519-2019

Nel 2019 ricorre il cinquecentesimo anniversario dalla morte di Leonardo da Vinci. In questa occasione Ad Artem propone visite guidate e itinerari in città per riscoprire il rapporto che lega il genio fiorentino alla città di Milano.

PIÚ LUOGHI

Edificio e Musei del Castello

Fondato da Galeazzo II Visconti e ricostruito da Francesco Sforza nel 1450, il Castello sforzesco è con il Duomo il monumento più imponente di Milano.  All’interno ospita numerosi musei tra cui il Museo d’Arte Antica con la Sala delle Asse dipinta da Leonardo da Vinci, la Pinacoteca con opere di Mantegna e Canaletto, le collezioni di arti applicate e il nuovo allestimento per la Pietà Rondanini di Michelangelo.  Il Castello rappresenta un contesto storico unico e suggestivo anche dal punto di vista architettonico: le soluzioni innovative concepite a scopo difensivo vengono illustrate al meglio attraverso i percorsi segreti del Castello!  Nel 2019, anno in cui ricorrono i cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci, il Castello diventa, soprattutto, luogo cardine del palinsesto di iniziative con cui la città di Milano celebra il genio toscano.  

Museo del Novecento
Esclusiva

Chi ha paura del disegno?

Chi ha paura del disegno? a cura di Irina Zucca Alessandrelli, ha la finalità di superare la percezione del pubblico che pone il disegno come secondario rispetto a pittura e scultura. In mostra ci sarà una selezione di circa cento opere delle 600 che costituiscono la Collezione Ramo di Pino Rabolini: disegni di artisti italiani del secolo scorso, che evidenziano come la produzione italiana sia stata estremamente originale e avanzata nello scenario internazionale. Gli autori in mostra, del calibro di Boccioni, Fontana, Rama, Mauri, ricalcano in parte i nomi della collezione permanente del Museo, ponendosi in dialogo ideale con essa. Per far conoscere questa collezione unica nel suo genere frutto di un lavoro di acquisizioni durato anni, Collezione Ramo e la scuola di scrittura Belleville offrono un numero limitato di visite guidate con laboratorio gratuite. Gli obiettivi comuni del lavoro congiunto di Ad Artem e Collezione Ramo sono quelli di mettere in risalto la dignità artistica del disegno e riscoprirne la varietà espressiva, attraverso la molteplicità di strumenti e supporti. La particolarità dell'esperienza, caratterizzata da un approccio pratico sia in mostra che in laboratorio, mira a rompere il ghiaccio nell'approccio manuale al disegno e riscoprire l'educazione allo sguardo artistico come strumento di indagine del reale.

Pinacoteca Ambrosiana
Novità

Leonardo: pensieri e parole | VISITA GUIDATA INTERATTIVA

"E la fama del suo nome tanto s'allargò che non solo nel suo tempo fu tenuto in pregio, ma pervenne ancora molto più ne' posteri dopo la morte sua" (Vasari) Un percorso "letterario" attraverso le parole dei tanti studiosi che nel corso dei secoli si sono occupati del genio di Leonardo.  La visita guidata ha inizio nella Sala Federiciana e, attraverso la lettura di passi e citazioni, accompagna i partecipanti  alla scoperta del Codice  Atlantico, del Musico, e delle opere dei pittori leonardeschi, raccontando al contempo le vicende della Biblioteca Ambrosiana.  Grazie a brani tratti dal Codice Atlantico, inoltre, sarà lo stesso Leonardo a raccontare al visitatore le sue idee e le sue teorie sulla pittura, sulle macchine da guerra, sul volo, in un coinvolgente viaggio fatto di parole e di immagini che ci permetterà così di conoscere le straordinarie intuizioni e la modernità del Leonardo pittore e teorico.  

Palazzo Reale
Esclusiva

Picasso Metamorfosi

 Continua il percorso di approfondimento intrapreso da Palazzo Reale nei decenni dedicato al grande artista, un vero e proprio ciclo di mostre su Picasso che ha reso speciale il rapporto tra il maestro spagnolo e Milano. Questa volta un emozionante percorso espositivo porta alla luce la sorprendente ricerca estetica dell'artista, tesa alla modernità ma radicata nell’arte classica e nella mitologia. Picasso ci propone un'antichità trasfigurata, in cui la grande varietà di temi e figure mitologiche vengono ripensate all’interno di un alfabeto visivo moderno e originale. E così, accanto a minotauri, fauni, centauri e altri esseri ibridi, cortei bacchici e combattimenti coi carri, emergono i temi cari all'artista: la corrida, l'arena, la guerra, l'ebbrezza, la passione e l'eros. Moltissime le opere esposte in mostra, dove emerge un forte dialogo tra Picasso e l’arte antica: ceramiche, vasi, statue, placche votive, rilievi, idoli e stele sono organizzate in diversi nuclei che spaziano dal tema del bacio al mito di Arianna e del Minotauro, dall'origine delle "Demoiselles" alla metamorfosi. http://www.palazzorealemilano.it  

Presso la vostra sede
 

Leonardo, il disegno e la natura

Il laboratorio avvicina i bambini all’osservazione e alla raffigurazione della natura, sull’esempio di Leonardo da Vinci e delle sue opere d’arte: il disegno per Leonardo è uno strumento di indagine, un mezzo di conoscenza scientifica, ma è anche il luogo in cui arte e scienza si incontrano per conoscere il mondo. Dopo aver guardato l’attività di botanico di Lonardo i ragazzi sperimentano  diverse tecniche di disegno: la copia dal vero per i più piccoli, il chiaroscuro e il nero fumo per i ragazzi di IV e V.  

X Chiudi