leggi tutte le news
Vai all’elenco completo delle iniziative per i gruppi
Palazzo Reale
Esclusiva

Guggenheim. La collezione Thannhauser

  Per la prima volta in Italia giungono straordinari capolavori dal Guggenheim Museum di New York con una selezione di dipinti e di sculture realizzate dai più grandi maestri impressionisti, post-impressionisti e moderni. Occasione unica ed esclusiva per ammirare da vicino Assiette de pêches di Paul Cézanne o Danse espagnol di Edgar Degas, oltre a Édouard Manet, Claude Monet, Pablo Picasso e Vincent van Gogh, tutti facenti parte della prestigiosa collezione Thannauser.

Fabbrica del Vapore

L'esercito di terracotta

8 NOVEMBRE 2019 - 9 FEBBRAIO 2020, PROROGATA FINO AL 5 APRILE 2020 La mostra rappresenta l’esposizione più completa mai creata sulla necropoli del Primo Imperatore Qin Shi Huangdi, e sull’Esercito di Terracotta, ottava meraviglia del mondo, che ci accompagnerà in un viaggio straordinario attraverso l’Antica Cina di 2.200 anni fa. L’estremo Oriente incontra la cultura europea nella città di Milano, in un incredibile scenario che mostra più di 300 riproduzioni di oggetti  realizzati agli albori  dell’impero. Statue, carri, armi e oggetti scoperti nella vastissima  necropoli di Xi’An, vengono esposti attraverso un suggestivo e scenografico allestimento posto nel quadrante della Fabbrica del Vapore, scelta che  assume un particolare significato per la vicinanza del Cimitero Monumentale, imponente e magnifico luogo di spiritualità richiamo alla sacralità del famoso Mausoleo che ospita le sculture in Cina.

Pinacoteca Ambrosiana
Novità

Il Raffaello dell'Ambrosiana. In principio il Cartone

Quest’anno in Pinacoteca Ambrosiana, al fianco dei preziosi dipinti fiamminghi e del Rinascimento lombardo e veneto, tornerà al suo posto dopo un lungo restauro il magnifico Cartone preparatorio per la Scuola di Atene  di Raffaello.  

Castello Sforzesco

Leonardo mai visto - La Sala delle Asse

In occasione del cinquecentesimo anniversario dalla morte di Leonardo da Vinci riapre al pubblico la Sala delle Asse del Castello Sforzesco. La visione della splendida volta affrescata è accompagnata da un unico itinerario che comprende tre differenti sezioni:   L’atelier di Leonardo e il Salvator Mundi L’atelier di Leonardo e il Salvator Mundi (24/01/2020 – 19/04/2020). La mostra evidenzia l’elaborazione del Salvator Mundi all’interno dell’atelier di Leonardo intorno al 1510-13, le modalità di copia dei suoi disegni anatomici da parte degli allievi. Collocandosi accanto alla Sala delle Asse, la mostra vuole permettere al pubblico di immergersi all’interno dell’organizzazione del lavoro e del cantiere che ha realizzato anche la decorazione della grande Sala, dove sicuramente sono stati all’opera alcuni dei migliori allievi del Maestro.   Museo virtuale della Milano di LeonardoUno spettacolare percorso multimediale all’interno della Sala delle Armi, riporta alla luce la Milano vissuta da Leonardo: vedremo così riemergere la vita della città rinascimentale tra i palazzi, le strade e i giardini dell’epoca.   Sotto l’ombra del Moro. La Sala delle AsseGrazie a una tribuna sarà possibile ammirare da vicino il Monocromo e i disegni preparatori emersi dalla rimozione degli strati di scialbo dalle pareti della Sala delle Asse.  

NEWS

You are Leo

Ad Artem, nell'occasione delle celebrazioni dei 500 anni della morte di Leonardo da Vinci, è lieta di presentare il primo street tour tra reale e virtuale nel cuore di Milano. Una passeggiata di circa un miglio lombardo (1,8 km) nel centro di Milano, e al contempo un viaggio nel tempo, in cui il visitatore percorre i passi di Leonardo da Vinci dalla sua bottega in Corte Vecchia (piazza Duomo) sino al complesso di Santa Maria delle Grazie, rivivendo la Milano del 1494. Un’emozionante esperienza multilivello, in cui l’osservazione reale di spazi ed edifici della città attuale si alterna a momenti di osservazione virtuale, permettendo di vedere, in loco, l’aspetto di luoghi come la fabbrica del Duomo, la Porta Vercellina, o il cantiere bramantesco del tiburio delle Grazie, immersi nei suoni e tra le voci della Milano dell’epoca.   SCOPRI IL SITO

Museo del Novecento

Edu 900

Il Museo del Novecento, situato all’interno del Palazzo dell’Arengario, ospita un’importantissima collezione di opere d’arte del XX secolo; si parte dal Quarto Stato di Giuseppe Pellizza da Volpedo e, passando attraverso le sezioni dedicate alle Avanguardie Internazionali, al Futurismo, allo Spazialismo, all’Arte Povera, si incontrano grandi artisti tra cui Picasso, Matisse, Boccioni, Morandi, De Chirico, Manzoni, Fontana e molti altri. A febbraio 2019 è stato inaugurato il primo capitolo del percorso di rilettura del patrimonio e degli itinerari museali, focalizzato sugli spazi adibiti alla seconda metà del XX secolo, a cura della Direzione del Museo e del Comitato Scientifico. Esso è dedicato ai protagonisti della scena italiana e internazionale attivi dagli anni Sessanta agli anni Ottanta e costituisce un’importante evoluzione della narrazione del Museo, che si aggiorna estendendosi di un decennio, grazie ad opere delle raccolte museali ma anche della collezione Bertolini e di altre opere provenienti da archivi e collezionisti privati. Anche l’offerta didattica si evolve, con nuove proposte di percorsi e laboratori. Vai al sito ufficiale del Museo

Castello Sforzesco

Strada coperta della Ghirlanda | VISITA CON ATTORE

Leonardo e i sistemi difensivi Gallerie sotterranee, postazioni di tiro, progetti civili e militari; questo e molto altro verrà spiegato ai visitatori direttamente da Leonardo da Vinci il quale, appena ritornato a Milano, trova il castello molto cambiato rispetto a quello che aveva lasciato nel lontano 1499. Un percorso suggestivo e vagamente surreale per conoscere la storia da chi l'ha veramente vissuta. In collaborazione con Industria Scenica. Attenzione: non possono partecipare i bambini sotto i 10 anni L'attività è sconsigliata a chi soffre di claustrofobia o ha problemi motori. 

Castello Sforzesco
 

Tour delle merlate | VISITA GUIDATA

Oggi per noi guardare la città dall'alto è l'occasione per qualche bella foto panoramica al tramonto ma non era certo così per i soldati di ronda lungo le merlate del Castello, sempre attenti ad avvistare nemici in avvicinamento. L'itinerario include anche la Stanza delle Guardie con riproduzioni di armi in dotazione ai soldati.   N.B. Percorso non accessibile ai bambini sotto gli 10 anni  

X Chiudi