Buon compleanno Museo del 900 6 dicembre

In occasione del quinto compleanno del Museo del Novecento di Milano, Ad Artem organizza un ricco programma di visite guidate destinate alle famiglie e agli adulti per festeggiare il Museo.

 

Abbiamo riservato online una quota di 10 posti per ciacuna visita, ma sarà possibile recarsi in Museo 15 minuti prima dell'inizio della visita desiderata per iscriversi al momento.

 

PER PRENOTARSI PREMI QUI

 

Ore 10.00 e ore 14.00

Guarda, ascolta, muoviti! VISITA LUDICA per famiglie con bambini 4-5 anni

Obiettivo: scoprire il potenziale sinestetico dell’arte del ‘900 attraverso una visita interattiva.

Le opere d’arte si guardano, ma se prestiamo attenzione ci accorgiamo che si possono anche ascoltare, come sosteneva Vasilij Kandinskij. Lasceremo che siano i bambini, guidati dalle domande dell’operatore, a comprendere come le forme e i colori possiedano anche un “voce”. Quale potrebbe essere la colonna sonora di “Elasticità” di Boccioni? A quale ritmo corrispondono le linee assemblate da Fausto Melotti o i tagli di Lucio Fontana? Dopo aver osservato l’opera selezionata, verrà chiesto ai piccoli visitatori di scegliere fra vari suoni quale la rappresenta meglio e di provare, sull'onda di quel suono, a muoversi e ad esprimere attraverso la gestualità la possibile relazione tra forme, colori, suoni e movimenti.

 

Ore 10.30 – 11.30 – 14.30 – 16.00 – 16.30 e 17.00

Viaggio lungo nel secolo breve VISITA GUIDATA per visitatori adulti

Obiettivo: scoprire le diverse tendenze artistiche del ‘900 in un dialogo costante tra pittura, scultura, architettura, musica, fotografia, design.

Il viaggio è accompagnato da contenuti audio per ascoltare musiche o le voci di alcuni artisti. Dal Quarto Stato - con l'innovazione pittorica del Divisionismo - alle Avanguardie il passo è breve: si ammira Picasso ascoltando la composizione di Erik Satie per il balletto "Parade" e si scoprono gli Intonarumori dei Futuristi, insieme ai loro capolavori. Dall'avanguardia si torna alla tradizione pittorica, con Morandi, de Chirico, Carrà, Martini, con rimandi all'architettura neoclassica e monumentale, mentre nelle periferie crescono le ciminiere... Riferimenti all'ambito musicale raccontano le sculture di un Melotti ingegnere-musicista, che apre la via alla corrente degli astrattisti. In un'intervista a Domus, Lucio Fontana racconta “la scoperta dello spazio”. Se già le Avanguardie sperimentano assemblaggi e collage, è poi con l'Informale che si esplorano tutte le possibilità della materia. E, alla fine del percorso guidato, la passione dei Futuristi per il dinamismo si ritrova intatta - con nuove forme e materiali - nelle opere dell' Arte Cinetica; lo spazio di Fabro è un concetto con cui venire a patti.

 

Ore 11.00 e 15.00

Colore, linea, forma: l’ABC dell’arte VISITA INTERATTIVA per famiglie con bambini 6-10 anni

Obiettivo: il percorso si propone come avvicinamento ai fondamenti del procedimento artistico.

Dopo una premessa sull’intenzione degli artisti del Novecento di sentirsi liberi dalla necessità di riprodurre fedelmente la realtà, i bambini sono stimolati a “smontare” le opere alla ricerca degli elementi fondamentali di cui sono composti, per comprenderne la funzione. In primo luogo il colore, poi la linea, che non è più semplice contorno delle figure, ma vera protagonista delle opere, con ruoli diversi dal Divisionismo di Pellizza da Volpedo alla linea disegnata dal neon di Fontana. E in ultimo, la forma: ai bambini viene chiesto di esprimere la propria creatività associando alle semplici forme geometriche molteplici figure per poi ritrovarle nelle opere.

 

PER PRENOTARSI PREMI QUI

 

DOVE

Museo del Novecento - 1 Via Marconi Milano, MI 20122 IT - Visualizza Mappa

X Chiudi