leggi tutte le news
Vai all’elenco completo delle iniziative per le famiglie e individuali
Monza
Novità

Alla scoperta di Monza

L'itinerario attraverso le vie del centro storico di Monza illustra la storia antica della città: dai resti romani dell'antico ponte, alla fondazione del Duomo, alla nascita della leggenda di Teodolinda, passando per l'Arengario - simbolo del potere comunale - fino al ricordo dell'antico Castello voluto da Galeazzo Visconti. Tra leggende e testimonianze conosceremo una parte dei segreti di questa città, che ha molto da far conoscere a chi è curioso e paziente nel scoprirlo.

Castello Sforzesco

Strada coperta della Ghirlanda

La "Strada coperta della Ghirlanda" è un camminamento sotterraneo che si snoda sotto il livello del Parco Sempione circondando il Castello. Essa conserva il tracciato delle mura della Ghirlanda, la prima linea di difesa del quadrato sforzesco. La visita costituisce un'occasione unica e imperdibile per conoscere i sistemi difensivi in uso nel Quattrocento e per osservare cunicoli, passaggi e torri ora divenuti quasi completamente sotterranei. In programma il sabato pomeriggio a settimane alterne.   Attenzione: non possono partecipare i bambini sotto i 10 anni.  L'attività è sconsigliata per chi soffre di claustrofobia o ha problemi motori.   

Sale del Re

Leonardo e il disegno

Il disegno, per Leonardo, era uno strumento di indagine e riflessione sul mondo. Serviva per fissare ogni suo pensiero nel momento stesso in cui si stava sviluppando. Nella prima parte di visita analizzeremo alcune delle macchine progettate dall'artista, affiancate da accurate riproduzioni di disegni legati alla loro progettazione. Scopriremo i segreti del disegno leonardesco, attraverso anche la visione diretta degli strumenti utilizzati dagli artisti in epoca rinascimentale.   Il laboratorio Nel laboratorio i ragazzi sperimentano gli strumenti e i materiali che Leonardo da Vinci utilizzava, realizzando con il carboncino, con la china o con la sanguigna il profilo di uno degli apostoli dell’Ultima Cena.  

Castello Sforzesco

Tour delle merlate

La salita sulle merlate permette di analizzare da un punto di vista privilegiato la struttura del castello rinascimentale, nella sua doppia funzione di difesa e di residenza. L'itinerario comprende la visita delle Merlate, camminamenti di ronda che collegano le varie torri del Castello e che consentono una meravigliosa panoramica sulla città, la Stanza delle Guardie all'interno del Torrione dei Carmini dove sono visibili riproduzioni fedeli delle armi che caratterizzavano l'equipaggiamento dei soldati, e infine il Rivellino di Santo Spirito avamposto di difesa del castello.  In programma tutte le domeniche alle ore 15:00.   Attenzione: non possono partecipare i bambini sotto i 10 anni.  L'attività è sconsigliata a chi soffre di claustrofobia o ha problemi motori.  

Genova

Alla scoperta di Genova, di San Giorgio e del…drago

Una passeggiata tra palazzi e chiese nascoste nei vicoli della città, alla ricerca di san Giorgio (uno dei santi patroni di Genova) e di un terribile drago da sconfiggere. L’itinerario toccherà l’area del Porto Antico, partendo proprio da Palazzo San Giorgio, per entrare nella città alla scoperta dei grandi palazzi delle famiglie genovesi (e dei portali decorati proprio da San Giorgio che uccide il drago), piazza San Matteo e il quartiere Doria (con un salto indietro nel tempo) e si concluderà in Cattedrale.   

Monza

Alla scoperta di Monza

L'itinerario attraverso le vie del centro storico di Monza illustra la storia antica della città: dai resti romani dell'antico ponte, alla fondazione del Duomo, alla nascita della leggenda di Teodolinda, passando per l'Arengario - simbolo del potere comunale - fino al ricordo dell'antico Castello voluto da Galeazzo Visconti. Tra leggende e testimonianze conosceremo una parte dei segreti di questa città, che ha molto da far conoscere a chi è curioso e paziente nel scoprirlo.

Castello Sforzesco

Le grandi donne e madri milanesi

Festeggiamo insieme tutte le mamme con un suggestivo itinerario tra i cortili e le stanze del castello, il Museo d'arte antica e la Pinacoteca, per rivivere insieme il rapporto che legava le nobili  compagne di famosi condottieri e duchi di Milano ai loro figli.  Attraverso la narrazione di storie ed aneddoti legati alle più importanti dame di corte, tra cui Bianca Maria Visconti, Bona di Savoia e Beatrice d'Este i visitatori conosceranno il ruolo delle donne- madri nel nostro Rinascimento milanese.

Castello Sforzesco

La giostra dei colori

Sfidiamoci in una caccia al tesoro nella Pinacoteca del Castello per conoscere tecniche e materiali della pittura. Durante la visita sperimentiamo poi la produzione dei colori con le polveri coloratissime dei pigmenti e l’uovo. Visita guidata con attività pratica.  

Palazzo Reale

Mamma voglio fare il pittore!

SPECIALE FESTA DELLA MAMMA - DOMENICA 8 MAGGIO Come si chiamava la mamma di Boccioni? E' stata contenta quando lui ha deciso di fare l'artista? In occasione della Festa della Mamma, vi proponiamo di fare insieme ai vostri figli un percorso speciale alla mostra "Boccioni100"! Attraverso dipinti, sculture e fotografie scopriremo che la mamma di Umberto Boccioni è stata protagonista di molte sue opere: il grande artista futurista ne parla spesso nei suoi Diari, e saranno proprio le sue parole a condurci lungo la visita, alla scoperta anche di opere di Balla, Previati e Segantini, che raccontano il legame tra madre e figlio.

PIÚ LUOGHI

Campus 2016

Museo Diocesano | Oratorio di San Marco | Museo del Novecento

X Chiudi